Come costruire la casa risparmiando energia

0
21
risparmio casa a costo zero

Costruire una casa che risparmia energia, un sogno diventato realtà

La casa, come è giusto che sia, è considerata un bene primario e l’andamento del mercato di vendita della casa è una fetta importante dell’intero sistema economico.

Il cosiddetto “sogno americano“, alla quale noi italiani abbiamo associato, volontariamente o involontariamente, l’idea della famiglia allegra e felice del Mulino Bianco, ora pian piano si sta ridimensionando, grazie anche alla crisi economicafinanziaria che ha colpito il mondo occidentale, e sono stati messi un pò in discussione tutti i concetti di benessere a cui tutti erano abituati.

Date le circostanze, quindi, si cerca di mantenere un buon livello di confort a costi più accettabili e alla portata di tutti.

come risparmiare energia: casa passiva casa a costo zero

Ecco quindi che si ritorna a parlare di risparmio energetico che è diventato una necessita del giorno d’oggi, al contrario di una volta che il risparmio energetico veniva solo accennato a livello teorico. Infatti, oltre a salvaguardare la Terra, la gente comincia a pensare anche a come arrivare a fine mese.

Per cercare di risparmiare un pò di più, quindi, sono sempre di più gli italiani che cercano in internet, sopratutto nei forum, metodi utili per risparmiare su luce, gas, acqua, riscaldamento, ecc…

Risparmiare energia con la casa a costo zero

Una possibile soluzione per risparmiare ce la possono offrire le cosiddette Case Passive, nate nei Paesi Nordici europei, dove gli autoctoni del posto sono più sensibili a questo genere di problemi e la cultura ambientalista è più radicata.

La casa passiva non è nient’altro che una casa costruita secondo un progetto di risparmio energetico. La casa passiva viene anche detta “Casa a Costo Zero”.

L’idea di base per una casa a costo zero è quella di ammortizzare i costi iniziali in breve tempo, grazie al risparmio energetico realizzato tramite gli investimenti effettuati.

Particolarità della casa passiva o casa a costo zero, è quella di ricevere e trattenere il calore per utilizzarlo, insieme al calore interno, per le proprie necessità energetiche. In questo modo, la casa passiva ricorre pochissime volte alle fonti di energia esterne ed il fabbisogno energetico della nostra casa viene soddisfatto integralmente in modo autonomo.

Obiettivo principale per la casa a costo zero è fare in modo che il bilancio energetico sia sostanzialmente pari.

Come funziona una casa passiva

Il funzionamento di una casa passiva è molto semplice.

In una casa a costo zero, l’energia termica per il riscaldamento dell’acqua e degli ambienti domestici viene fornita dai pannelli solari fotovoltaici posti sul tetto. Un processo particolare regola l’aria calda utilizzata e l’aria calda prodotta all’interno della casa in modo tale che, prima di espellere l’aria calda, si riesca a recuperare una buona parte del potere calorifero.

risparmio casa a costo zero

Schema di un'odierna casa passiva

A una casa passiva occorre, però, anche una seconda fonte alternativa di energia come ad esempio una stufa a pellet. Un impianto a pellet abbastanza piccolo dovrebbe essere sufficiente a soddisfare le esigenze di una casa a costo zero. Mediamente con soli 100 watt per 100 mq di casa, si riesce normalmente ad assicurare un adeguato riscaldamento di tutta la casa passiva.

In aggiunta, in una casa a costo zero il calore prodotto dai grandi elettrodomestici casalinghi alimentati dall’elettricità prodotta dai pannelli solari potrà essere di nuovo utilizzato come riscaldamento aggiuntivo.

Questa guida “Come costruire la casa risparmiando energia” propone solamente alcuni dei tanti vantaggi energetici che si possono trarre con una casa a costo zero. Nell’immagine in alto è visualizzato uno scherma di una moderna casa passiva, con tutti i benefici economici e benefici ambientali che si possono trarre dalle varie installazioni di apparecchiature nella casa.

Leave a reply