Macchine a motore: come fare la manutenzione delle macchine a motore

0
8
macchine a motore

Manutenzione e pulizia delle macchine a motore

Di seguito riporto alcuni semplici e pratici consigli per mantenere in buono stato le macchine a motore.

► Ripulire il filtro dell’aria

Ripulire il filtro dell’aria almeno ogni 25 ore di lavoro. Se il filtro dell’aria è intasato può provocare: scarso afflusso d’aria al carburatore, riduzione di potenza, aumento del consumo di carburante e difficoltà di avviamento. 

Togliere il filtro dell’aria e pulire l’interno della scatola filtro. Il filtro si deve pulire delicatamente con l’ aria compressa dall’interno del filtro verso l’esterno.

pulizia macchine mototre

Nel caso si voglia sostituire il filtro dell’aria bisogna alzare il coperchio della cartuccia filtrante, senza danneggiare la guarnizione.

Una volta pulito il filtro dell’aria, lo si scuote qualche volta e poi lo si inumidisce con qualche goccia di olio motore.

Se invece il filtro dell’aria è molto sporco, meglio lavarlo in miscela al 2%, quindi strizzarlo ed ungerlo lievemente.

► Manutenzione delle parti del motore

In ogni caso, dopo circa 50 ore di lavoro, è sempre bene controllare se manca del grasso (per gli ingranaggi ad alta velocità) nella apposita scatola e aggiungerne attraverso l’apposito foro.

Inoltre, per evitare surriscaldamenti al motore, è necessario pulire regolarmente le feritoie da polvere e sporco.

• Il filtro carburante
Rivolgersi, con frequenza stagionale, al vostro Centro Assistenza per una manutenzione generale e per la sostituzione del filtro carburante. Questo permetterà alla vostra macchina a motore una prestazioni perfette ed inoltre durerà di più.

• I periodi di lunga inattività
Meglio svuotare il serbatoio del carburante e lasciare andare la macchina a motore fino all’esaurimento del carburante residuo. Conservare sempre la macchina a motore in ambienti asciutti.

macchine a motore

Per avere un tagliaerba sempre efficiente, è opportuno eseguire una manutenzione costante

• Utensili e materiali
Gli attrezzi che servono per la manutenzione della macchina a motore sono:
1) olio penetrante, per i dadi ed i bulloni;
2) olio minerale specifico, per sostituire quello vecchio del motore;
3) spazzolino con setole in ottone, per la pulire la candela;
4) chiavi inglesi o poligonali per il serraggio di dadi e bulloni e la chiave a tubo, per la candela;
5) due cacciaviti;
6) una pinza;
7) un imbuto;
8) una vaschetta piatta.

► Il cambio dell’olio

Il filtro dell’olio si trova alla fine del tubo di aspirazione dell’olio dal serbatoio e si può estrarre attraverso un foro o un tappo serbatoio. Utilizzare una pinza a becchi lunghi. Se ci sono impurità all’interno del serbatoio, meglio pulirlo accuratamente. Non usare mai olio di recupero.

Per cambiare l’olio nel motore, sollevare la macchina a motore posizionarla orizzontale. Svitare quindi il cappuccio (o dado) superiore di riempimento e, dopo aver rimosso la lama, allentare il dado della coppa dell’olio.

Fare defluire e sgocciolare completamente l’olio motore, raccogliendolo in una vaschetta di plastica e, nel fare quest’operazione, è meglio se il motore è ancora caldo. Rimettere al suo posto il cappuccio e riempire il serbatoio con olio nuovo.

► Pulizia della candela

Dopo circa 30 ore di lavoro è necessario ripulire la candela e regolare la distanza fra gli elettrodi (da 0,5 a 0,6 mm). Meglio cambiare la candela quando è troppo incrostata o altrimenti entro 100 ore di funzionamento. Se la candela è troppo  incrostata controllare la percentuale (deve essere del 4%) dell’olio miscela e accertarsi che l’olio miscela sia interamente sintetico di buona qualità.

macchine a motore

Controllare e pulire sempre bene tutte le componenti di una macchina a motore come il decespugliatore, sopratutto le macchine a motore usate in giardino

Per svitare la candela usare la chiave a tubo, dopo aver tolto il cappuccio. Gli elettrodi vanno puliti dai depositi di sporcizia con uno spazzolino di setola d’ottone. Per ripristinare la giusta distanza tra gli elettrodi, forzare lo spazio tra gli elettrodi  con una lima sottile.

Dopo la spazzolatura della candela, si può soffiare sugli elettrodi con una pistola ad aria compressa, in tal modo si rimuove in modo definitivo qualsiasi traccia di sporco. Se gli elettrodi sono consumati, cambiare la candela con una di tipo uguale.

Per concludere, come si può ben vedere, un macchina a motore,  qualunque essa sia, un rasaerba, un decespugliatore, una motosega, ecc. per poter essere efficiente al massimo, richiede molta manutenzione.

Leave a reply