E-mail sicure con GMail: come “nascondere” i propri dati personali con TrueCrypt

0
25
protezione dati

GMail: accesso di default con il protocollo di sicurezza HTTPS alle vostre e-mail

Qualsiasi pagina internet viene visualizzata con il protocollo standard HTTP, che sta per HyperText Transfer Protocol, mentre il protocollo HTTPS viene utilizzato solo quando si deve accedere a pagine contenenti i nostri dati sensibili e privati, quali ad esempio password, numeri di carta di credito, indirizzi, nomi utenti.

Come la maggior parte degli utenti sapranno, GMail è il servizio di posta elettronica messo a disposizione per i propri clienti da Google, il più famoso ed utilizzato motore di ricerca. Benché sia un servizio completamente online, GMail funziona attraverso un software, motivo principale per cui è inserito in questo articolo dove si parla di “programmi” per la protezione dei dati.

Gmail protezione dati

Caratteristica interessante che utilizza il software di GMail, è l’impostazione di base usata per codificare i dati prima che passino attraverso i numerosi server online, ossia l’uso del protocollo HTTPS da parte del noto servizio di posta elettronica di Google.

In sostanza, se qualche malintenzionato dovesse malauguratamente riuscire a captare le vostre e-mail, non sarebbe sicuramente in grado di vedere il contenuto di queste mail, grazie per l’appunto, al protocollo HTTPS usato dal programma GMail.

TrueCrypt, ovvero come nascondere i dati sensibili del vostro computer

Altro programma interessante per la protezione dei dati è TrueCrypt. 

TrueCrypt, infatti, ha un vantaggio rispetto, ad esempio, a FileVault e a BitLocker, perché è in grado di cifrare i dati in un modo più complesso dei software utilizzati da Apple e da Microsoft (per conoscere questi due programmi, puoi leggere l’articolo qui).

La particolarità principale di questo software è che fa sembrare che non ci siano file cifrati presenti sul PC, infatti qualsiasi dato che viene passato al setaccio da TrueCrypt apparirà come un semplice file casuale, i dati che normalmente sono presenti su tutti i computer.

protezione dati, file

Il software TrueCrypt

Inoltre, TrueCrypt è in grado anche di creare un sistema operativo “fantoccio” sul proprio computer, in modo tale da mascherare e quindi occultare il vero Sistema Operativo che contiene tutti i dati sensibili.

Altri programmi usati per la protezione dei dati sono FileVault e BitLocker (inserire link a pagina), Gnu Privacy Guard  e FreeOTFE (inserire link a pagina), Lockbin e Cloudfogger (inserire link a pagina), SpiderOak  e PowerFolder (inserire link a pagina), CrossCryptEnigmail e QDPGP (inserire link a pagina). Tutti i software per la protezione dei dati esaminati in questi articoli presentano caratteristiche simili e anche diverse tra di loro.

Leave a reply