Pittura ceramica con il faidate

0
64
ceramica

Dipingere su ceramica, i consigli e le tecniche

Di solito, per dipingere la ceramica vengono adoperati dei coloranti appositi, ovvero i colori per ceramica.

I colori per ceramica possono essere utilizzati indistintamente da hobbisti e decoratori di professione. Questi particolari colori, a base di solvente, essiccano molto rapidamente e, grazie alla presenza di una resina molto resistente, sono in grado di fornire risultati duraturi nel tempo.

La superficie decorata, una volta asciutta, può essere pulita con acqua tepida, sapone neutro ed un panno pulito, facendo attenzione ad evitare di sfregare la superficie in modo troppo ruvido, per non lasciare peli.

Inoltre, i colori per ceramica sono subito pronti all’uso, in generale i colori per ceramica sono opachi, e  i pigmenti che compongono i colori per ceramica assicurano un’ottima resistenza alla luce.

dipingere su ceramica

La ceramica può essere dipinta in tantissimi modi diversi, in modo da ottenere composizioni sempre varie e diverse

Dipingere la ceramica, ecco come fare

In base alle varie situazioni in cui vi potete trovare, ecco i consigli e le soluzioni per dipingere la ceramica.

▬ Se l’oggetto è a temperatura ambiente: lavare, sgrassare ed asciugare l’oggetto scelto, per consentire in questo modo una migliore presa del colore al supporto.

Successivamente, si può procedere alla decorazione dell’oggetto, disegnando a mano o aiutandosi con uno stencil.

Per finire, dosare piccole quantità dei colori desiderati sulla tavolozza ed usare i pennelli morbidi per dipingere la ceramica.

Dopo 48 ore sarà possibile applicare lo strato di vernice incolore coprente ed il primo lavaggio si potrà effettuare dopo 15 giorni.

▬ Riscaldare l’oggetto nel forno: dopo avere disegnato, colorato con i colori per ceramica e terminato il lavoro, cuocere l’oggetto in forno (già caldo) per 30 minuti a 170°.

Attendere 2 giorni e poi applicare la vernice protettiva e cuocere di nuovo in forno.

E’ molto importante far asciugare il lavoro finito lontano da fonti da calore e al riparo dalla polvere.

La pittura tradizionale: per utilizzare la tecnica di pittura tradizionale, si fa uso di carta carbone per riportare sul supporto il motivo scelto, poi si mescolano liberamente le tinte su un piattino e si applicano con il pennello.

Lo spugnato : si può anche decide di procedere usando la tecnica dello spugnato, che consiste nel delimitare la zona da dipingere con un pò di scotch, mescolare le tinte scelte sempre su un piattino e passare i colori sul supporto picchiettando con una spugna.

pittura ceramica

tecniche di pittura ceramica

▬ A lavoro ultimato, per dare maggiore resistenza alla decorazione finita, stendere un leggero strato di vernice incolore su tutto il dipinto eseguito, in questo modo infatti si può ridurre la porosità della ceramica.

Grazie all’utilizzo di questi speciali colori, il lavoro finito dura molto nel tempo, per la presenza nelle tinte di una resina particolare. I colori per la ceramica sono estremamente versatili, pratici e resistenti, pronti all’uso e di facile applicazione, inoltre queste tinte hanno anche un’ottima resistenza alla luce e sono coprenti, insomma, l’ideale per dipingere la ceramica.

Leave a reply