riparare-uno-scarico-del-lavandino-da-soli

Sanitari: cosa fare con gli scarichi intasati

Non sempre è necessario chiamare l’idraulico quando si ha un problema idrico in casa.

Gli idraulici sono molto utili, questo è innegabile, ma è anche vero sono molto costosi.

sanitari riparare lavandino

Per riparare un lavandino non è necessario chiamare un idraulico, è un lavoro che si può eseguire da soli

Quindi, se c’è da fare un piccolo intervento, perché non provare, per esempio, a sturare un lavandino con le proprie mani?

Può succedere che nel vostro bagno ci sia uno scarico intasato, e problemi di questo genere insorgono soprattutto con i lavandini, che si possono intasarefrequentemente.

riparare-uno-scarico-del-lavandino-da-soli

Riparare lo scarico di un lavandino può essere più semplice di quanto possa sembrare.

Molte persone penseranno che chiamare immediatamente un idraulico sia la soluzione migliore e più rapida, però esistono alcuni trucchi che consentono di risolvere il problema degli scarichi intasati, come ad esempio un lavandino otturato, e queste operazioni di manutenzione possono essere tranquillamente svolte da chiunque, ovviamente con gli attrezzi giusti.

I trucchi proposti di seguito sono validi per scarichi bisognosi di un’ordinaria manutenzione, per problemi più gravi resta sempre valido l’aiuto che può offrire un buon idraulico.

Intervenire sugli scarichi intasati dei sanitari

Per sturare un lavandino intasato si può usare la classica ventosa appoggiata sul foro di scarico e muoverla con decisione: meglio chiudere la bocchetta del troppopieno con uno straccio.

Usando la pompa ad aria compressa si possono ottenere risultati ancora migliori, poiché la pressione trasmessa alla colonna d’acqua è in grado di rimuovere i corpi estranei dalla conduttura del lavandino.

lavabo bagno lavandino

Usando lo stappa lavandino a manovella, si riesce addirittura a capire in che punto dalla conduttura del lavandino si trova il blocco. Inserire la molla a spirale nella tubazione ostruita e farla avanzare fino a quando si incastra nell’ostacolo, dopodiché ritirare la molla a spirale con cautela.

Tramite una sonda flessibile passando dal foro di ispezione del sifone, si può agire per raggiungere ancora meglio la parte ostruita nella colonna di scarico, senza tra l’altro smontare nulla.

Ecco illustrato qualche piccolo trucco da usare nei sanitari, qualora ci sia bisogno di riparare lo scarico del lavandino.

Leave a reply