Sicurezza in casa e Prevenzione: Come prevenire incendi domestici

0
298
incendi-domestici

Sicurezza in casa  come prevenire gli incendi domestici

Oggetti infiammabili, mozziconi di sigarette buttati a terra ancora accesi, perdite di gas, corti circuiti elettrici, canne fumarie sono solo alcune delle più frequenti cause che possono provocare un incendio dentro la propria abitazione. Questa guida illustra alcuni piccoli ma importanti accorgimenti che si possono adottare per evitare e prevenire gli incendi domestici.

sicurezza in casa prevenzione incendi domestici

Bisogna fare attenzione per evitare scene come questa qua sopra

Fuoco in casa

  1. DANNI DA INCENDIO E SIGARETTE: Le sigarette sono uno dei principali motivi d’incendio in casa. Per evitare idanni da incendio e  guai molto spiacevoli, sia dal punto di vista economico ed eventualmente anche dal punto di vista medico, la parola chiave è prevenzione: buona regola è quella di non fumare mai sul letto, sulla poltrona, sul divano quando sei affaticato e stanco, perché la sonnolenza è dietro all’angolo e rischieresti di far cadere la sigaretta ancora accesa sulla moquette o sul pavimento in legno. Un fumatore inoltre, non dovrebbe mai buttare i mozziconi di sigaretta nel sacchetto dell’immondizia della casa o, peggio ancora, nel cestino della carta. Un’altra buona azione è quella di accertarsi di avere spento bene la sigaretta e controllare che il mozzicone sia perfettamente spento.
  2. LA CUCINA COME FONTE DI FIAMME: Se in cucina ci sono le pentole con fuoco acceso e ci si deve assentare, anche per pochi minuti, è sempre meglio spegnere la fiamma dei fornelli e al rientro, riaccenderli e continuare la cottura. Non mettere mai vicino al gas o alla stufa del materiale facilmente infiammabile, primo fra tutti l’alcool. Se in casa sono presenti dei bambini piccoli, non bisogna lasciare mai in bella vista fiammiferi o accendini, e si devono mettere in posti che il bambino non possa arrivare facilmente a prenderli. I bambini, soprattutto quando sono piccoli, infatti, non sanno bene cosa è pericolo e cosa non lo è, e potrebbero accendere un fiammiferi o un accendino per gioco e causare un grave incendio.
  3. SCELIERE MATERIALI IGNIFUGHI: Ci sono alcuni materiali che devono necessariamente essere ignifughi come ad esempio materassi, poltrone, divani e i rivestimenti di tutti gli arredi. Al momento dell’acquisto è buona norma controllare la loro rispettiva scheda, controllare la voce “classe” e se sono in classe uno 0 allora vuol dire che non sono combustibili.
  4. TENERE UN ESTINTORE IN CASA: Per ogni evenienza è sempre meglio tenere per casa un estintore carico e revisionato ogni 6 mesi. Molti incendi derivano anche da canne fumarie, impianti di riscaldamento, impianti elettrici e cucine, quindi è meglio far controllare di tanto in tanto tutti gli impianti presenti nell’abitazione e far vedere anche la cucina da un tecnico specializzato.
  5. I FULMINI COME FONTE D’INCENDIO: Quando fuori c’è brutto tempo e imperversa la tempesta, con tuoni e fulmini, è sempre meglio staccare l’antenna del televisore o la presa dalla corrente del personal computer. Infatti, sia il televisore e sia il personal computer hanno un’altissima probabilità di esplodere quando fuori c’è una forte tempesta. Spegnere sempre il televisore non lasciandolo in stand-by così, oltre ad evitare spiacevoli conseguenze, si risparmia anche sulla bolletta della luce, dato che le spie luminose sono una delle fonti più significative di aumento di consumo di corrente.
  6. IN CASAO DI ASSENZA PROLUNGATA: Infine, quando si parte per le vacanze estive o per tanto tempo lontano da casa, bisogna sempre svuotare il frigo e staccare completamente la corrente, per evitare eventuali corto circuiti che causerebbero un incendio in casa, con conseguente rientro anticipato dalle vacanze. Chiudere sempre il rubinetto del gas, così come sostituire sempre il tubo del gas entro la data di scadenza indicata.
sicurezza in casa e incendi domestici

Sicurezza in CASA: Avere un estintore a portata di mano in casa può evitare danni maggiori

Se questi accorgimenti per la  prevenzionesicurezza in casa  verranno osservati in modo scrupoloso, non ci saranno potenziali pericoli d’incendio per l’abitazione, evitando così fastidiosi problemi come dover procedere a ricostruire la parte danneggiata, spendendo soldi inutilmente, oppure senza dover interrompere le vacanze in modo brusco per ritornare a casa e risolvere questa grana. E’ bene anche pensare ad una assicurazione contro  il rischio incendio per la casa (anche se il risarcimento danni non sempre copre tuttonon si sa mai, non sono in genere troppo costose ma ci tutelano il bene più prezioso: speriamo di avervi dato alcuni utili consigli, ma soprattutto di avervi fatto riflettere su come prevenire incendi domestici.

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.