Paraspifferi porte: come sigillare finestre, porte ed infissi

0
26
paraspifferi porta

Finestre, porte, infissi: risparmiare risolvendo il problema degli spifferi d’aria

Gli spifferi d’aria si rilevano spesso un fastidioso problema per la vostra casa. Principalmente può portare a conseguenze spiacevoli sulla nostra salute , anche se non è una cosa grave, perché non condiziona o limita in alcun modo il valore della proprietà.

spifferi porte

Inoltre, oggi come non mai si tende a risparmiare sempre di più, ed in particolare sui costi di riscaldamento, inoltre va ricordato che spesso gli spifferi d’aria sono dannosi per la salute  e hanno un effetto sicuramente negativo per il nostro portafoglio.

Sigillare porte, finestre, infissi contro gli spifferi d’aria

Di norma gli spifferi d’aria provengono sempre dagli stessi punti e si possono individuare molto facilmente.

Dove sono gli spifferi d’aria?

I punti che bisogna controllare per evitare queste fastidiose correnti d’aria sono gli stipiti delle finestre e delle porte, i bordi dei vetri delle finestre, lo spazio che si viene a creare con il passare del tempo sotto le porte e i cassonetti degli avvolgibili delle tapparelle.

Chiaramente,  gli interventi più dispendiosi sono sempre quelli più efficaci, come ad esempio installare una nuova finestra o cambiare i serramenti partendo da zero. Se però non si vuole spendere molto e si ha intenzione di arginare il problema, bisogna intervenire in qualche altro modo per bloccare gli spifferi d’aria.

paraspifferi porta

Moderno paraspifferi per porta

Per le porte e le finestre con una chiusura poco ermetica, gli spifferi d’aria passeranno attraverso le fessure che si saranno create e, per risolvere tale problema di dispersione ed infiltraggio d’aria, si potranno utilizzare le strisce adesive vendute in rotoli facilmente reperibili in ogni centro bricolage.

Le strisce adesive andranno applicate con cura sul bordo del serramento, fino a quando l’anta della finestra (cioè la parte che viene comunemente detta “battente”) andrà ad appoggiarsi sulla striscia adesiva, nascondendo così  la fessura. Questa soluzione è assai rapida, economica e molto efficace, anche se presenta qualche difetto:

  • la durata è limitata;
  • si rischia di danneggiare il serramento, in quanto il difetto viene accentuato quanto più si allarga la fessura (per ottenere una buona tenuta della striscia adesiva bisogna fare una certa pressione sulla fessura)
  • raccogliendo polvere e sporco, le strisce adesive vanno tenute pulite e cambiate frequentemente.
spifferi aria finestre porte

Gli spifferi d'aria, a volte, possono mettere a dura prova la nostra salute

Una soluzione alternativa per eliminare gli spifferi d’aria, consiste nell’usare strisce specifiche che hanno una parte adesiva ed una parte feltrata o al più composta da setole per sigillare sia le porte e sia le finestre. Tali particolari strisce devono essere incollate con cura sul bordo inferiore della porta o finestra, in modo tale che la parte feltrata della striscia sfiori il pavimento e quindi blocchi il passaggio di correnti d’aria.

Infine, per i cassonetti delle tapparelle, il lavoro da fare è più radicale.

Dopo aver smontato il coperchio del cassonetto, si possono applicare alcuni materiali isolanti per migliorare in tal modo l’isolamento termico e la coibentazione, ottenendo così un maggiore risparmio energetico. Inoltre, nei punti di contatto col muro è possibile usare del silicone specifico o in alternativa delle strisce adesive feltrate simili a quelle descritte sopra per le porte e le finestre.

Questi sono i lavori che è possibile eseguire per eliminare gli spifferi d’aria e, una volta eseguiti, si noterà da subito un notevole miglioramento con evidenti benefici, sia per il confort della casa e sia per il vostro portafoglio.

Ricordate che le dispersioni  di calore dovute aggli spifferi d’aria da porte e finestre possono incidere sui consumi energetici dal 20%al 40%,

Leave a reply